Paolo Gioli

Oggi è volato altrove un grande artista, pittore, fotografo, cineasta. Paolo Gioli è stato tutto questo e molto altro. Sperimentatore (non amava questa definizione), modellatore, manipolatore di materia, sia che si trattasse di fotografia polaroid o di altre espressioni artistiche. Un indiscusso protagonista dell’arte contemporanea mondiale. Tanti anni fa, vedendo i suoi transfer polaroid di grande formato, rimasi affascinato da questa atipica fotografia, materica, manipolatoria, dove le mani, le dita dell’artista sono fondamentali per il compimento finale dell’opera: acquistai pertanto un banco ottico e iniziai il mio percorso con i transfer e i distacchi d’emulsione. Percorso che prosegue ancora oggi, con ciò che resta, di questo meraviglioso medium fotografico istantaneo che si chiama Polaroid.

Paolo Gioli 
Senza titolo, 1983
polaroid 50x60 trasferita su carta, camera ottica
Collezione Wang Quingsong, Pechino.
Paolo Gioli – senza titolo – 1983

Trasferendo su carta o tela l’emulsione, Gioli lacera, compone, seziona e rigenera corpi, ma non solo, poi ancora il cinema sperimentale, l’animazione, immagini stenopeiche in movimento, rielaborazioni da fotografie.

Sviluppò nuove tecniche, come ad esempio il fotofinish, da lui reinventato all’inizio degli anni settanta: la linea-fessura tradizionale posta nella finestrella d’entrata della fotocamera viene sostituita da un frammento d’immagine fissa attraverso la quale viene ripreso, sempre con pellicola 35mm, un volto in movimento.

Da Nicéphore Niépce a Hippolyte Bayard, prendendo spunto dai loro primi libri fotografici, Gioli li rilegge, creando una serie di immagini che hanno come soggetto toraci nudi: corpi deposti di emarginati e sconosciuti, esposti alla luce attraverso una grande camera stenopeica con pellicola Polaroid di grande formato.

Le copie in pellicola di alcuni suoi film e le sue opere pittoriche e fotografiche sono presenti nelle collezioni di musei internazionali, tra cui l’Art Institute of Chicago, il Museum of Modern Art di New York, il Centre Georges Pompidou e il MEP (Musée Européen de la Photographie) di Parigi, la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e L’Istituto Nazionale per la Grafica di Roma.

Per chi volesse approfondire la sua conoscenza http://www.paologioli.it

Mostra POLAROID Le Volcan @ La Fabrique Bordeaux (Francia)

Venerdi 22 ottobre, alle ore 18, a Bordeaux (Francia), inaugura presso la galleria La Fabrique POLA, @ Le Volcan, la mostra di Fotografia Istantanea, legata al circuito Expolaroid. Io sarò presente con 4 mie opere (transfer) in Polaroid grande formato. #polaroid #expolaroid #art #instantfilm #frankmorris #largeformat #photography #transfer #bordeaux #impossible

Se siete in zona, vi aspettiamo all’inaugurazione.

Polaroid GO la più piccola al mondo

E’ uscita la nuova Polaroid GO, la più piccola fotocamera istantanea al mondo, con le sue corrispondenti nuovissime pellicole.

Nuovo formato quadrato e apparecchio istantaneo veramente tascabile, misura infatti solamente 10.4cm x 8.4cm x 6.1cm. La pellicola, di sensibilità 640 ASA, misura 66.6 x 53.9 mm mentre l’area immagine è di 47 x 46 mm.

Tra le sue caratteristiche tecniche vanta un obiettivo in policarbonato di lunghezza focale 34mm, uno specchio per gli inevitabili selfie, un timer, il flash attivabile dinamicamente e la possibilità di effettuare doppie esposizioni. La batteria al litio, ricaricabile USB, secondo la casa produttrice, consente di scattare sino a 15 pacchi di pellicole. Altre caratteristiche dichiarate, diaframma compreso tra f12 e f52, otturatore incrementale tra 1/125 e 30 secondi.

Polaroid va all’attacco del segmento in cui Fuji con le Instax, vedi MINI 11 e Square, la fa da padrone. Vedremo prossimamente come si posizionerà nel mercato instant, sempre più “modaiolo”, tenendo conte che attualmente Fuji, con le sue pellicole e fotocamere ha uno standard di qualità molto elevato, cose che sino ad ora non si può dire per Polaroid.

new polaroid GO -nuova polaroid go

Il prezzo della fotocamera è di 120 euro e le pellicole costano 20 euro x 16 scatti.

  • Dimensioni: 105 mm x 83.9 mm x 61.5 mm
  • Peso (senza film) 242 grams
  • Color: Bianco
  • Batteria: ioni di litio, 3.7V 750mAh, ricaricabile via USB
  • Durata ricarica: dichiarata per 15 pacchi di pellicola
  • Materiale: Policarbonato e plastica (ABS)
  • Lente: Policarbonato
  • Otturatore: da 1/125 a 30sec
  • Apertura diaframma: f/12 – f/52
  • Lunghezza Focale: 34 mm
  • Campo di Visione in gradi: Diagonale 65.1°, Orizzontale 48.1°, Verticale 49.1°
  • Flash Automatico
  • Compatibile solo con le pellicole Polaroid Go

Unique piece of art Polaroid work on 300gr watercolour paper

Featured

Nuova serie intitolata [Mannequins]. Le vetrine dei negozi rappresentano spesso, per me, uno spunto creativo.

Ho pensato quindi di sviluppare questi distacchi di emulsione o, come si suol dire in inglese, lift off.

Si tratta di pezzi unici, polaroid trasferite su carta da acquerello, in questo caso Fabriano, da 300gr.

ritratto polaroid di manichino
Ritratto Polaroid di un manichino in rosa

La nuova tipologia di pellicole Polaroid, presentando un’emulsione ancora più sottile e fragile, ha reso decisamente più difficoltoso realizzare il distacco senza distruggere l’immagine di partenza.

Per chi volesse conoscere il magico mondo della fotografia istantanea, le tecniche creative, le possibili manipolazioni delle pellicole Polaroid e imparare a realizzare opere come questa, è indispensabile avere a disposizione un artista fotografo con anni di esperienza, che potrà svelarvi tecniche e trucchi per ottenere risultati ottimali, in breve tempo e senza dispendio di costose pellicole.

Potete pertanto contattarmi, senza alcun impegno, per richiedere informazioni e/o iscrivervi ai workshop, scrivendo a anphotoart @ yahoo.com (togliere gli spazi). Organizzo nel mio studio-galleria d’arte di Genova, centro città, workshop tecnico pratici della durata di una giornata. I corsi vengono attivati periodicamente, a seconda delle richieste, per cui potete richiedere la partecipazione in qualsiasi momento. Vi aspetto. Frank.

New series entitled [Mannequins]. Shop windows are often a creative inspiration for me. They are one-off pieces, Polaroids transferred onto watercolour paper, in this case Fabriano, 300gsm. The works are for sale, please ask me for information and quotations. thank you.

Polaroid Now! VIDEO

Vernissage mostra di fotografia POLAROID NOW! – Genova 5 settembre 2020

Video dell’inaugurazione mostra “POLAROID Now!”, a Genova, il 5 settembre 2020. Nonostante le mille difficoltà dovute al Covid, abbiamo registrato un grande successo di pubblico e critica.

Per avere informazioni senza impegno sulle opere e/o sugli autori, o semplicemente volesse appassionarsi a questo tipo di fotografia, può contattarci liberamente per informazioni e per conoscere i prossimi corsi creativi Polaroid.